L’Ufficio del Giudice presso il Tribunale di Milano

ufficio_giudice

Project Description

Attivare un nuovo modello operativo degli uffici giudiziari

Il progetto ha l’obiettivo di attivare un nuovo modello operativo degli uffici giudiziari milanesi, nell’ambito del processo civile, per migliorare produttività dei magistrati e la qualità delle sentenze, consentendo anche di recuperare l’arretrato dei procedimenti giudiziari.
L’obiettivo dell’iniziativa ben si coniuga con la missione di ProSpera in termini di azioni di sistema nell’interesse generale delle comunità, di promozione del merito e di creazione di opportunità per le nuove generazioni.
L’Associazione partecipa all’iniziativa contribuendo all’impostazione ed all’attuazione del progetto, attraverso la:
• selezione dei praticanti candidati, mediante apposito bando predisposto con l’Ordine degli Avvocati e il Tribunale, e attività formazione su competenze organizzativo-gestionali, teamworking, gestione progetti, comunicazione, reporting, leadership, ecc. (rivolti anche ai magistrati);
• impostazione del sistema di monitoraggio del progetto (identificazione degli indicatori chiave) e partecipazione ai momenti di verifica periodica;
• program/project management ed attività di consuntivazione del progetto, dalle valutazioni dei risultati complessivi alla elaborazione della documentazione finale, alla messa a punto degli aspetti di comunicazione mirata (verso istituzioni ed enti territoriali, magistratura e ministero competente, sistema accademico e mondo della professione forense).
L’edizione 2014/2015 del progetto “Ufficio del Giudice” è realizzata dal Tribunale di Milano e dall’Ordine degli Avvocati di Milano. Il progetto prevede l’affiancamento a un magistrato di un giovane tirocinante, coniugando le esigenze di formazione professionale dei giovani laureati in giurisprudenza con le esigenze organizzative degli Uffici Giudiziari, per un “servizio giustizia” più moderno, cioè efficiente, di qualità e con una ragionevole durata dei processi, nonché in grado di ridurre strutturalmente l’arretrato costituito dai processi pendenti.
La sperimentazione del progetto negli anni scorsi, frutto di efficace collaborazione tra Tribunale e Ordine degli Avvocati di Milano, ha contribuito ad incrementare la produttività dei giudici e la qualità di sentenze/ provvedimenti di loro competenza, riducendo la durata dei nuovi processi in ambito civile e incidendo sulla riduzione dei procedimenti arretrati: incremento del 22% delle sentenze emesse pro-capite in un anno, riduzione dell’82% dei procedimenti iscritti prima del 2007 e riduzione del 35% dei procedimenti iscritti prima del 30.6.2009.
Tra i praticanti che accederanno al tirocinio presso il Tribunale Ordinario, 19 potranno usufruire di una borsa di studio finanziata dalla Fondazione Forense di Milano, dalla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Milano e dall’Associazione Prospera.
Il progetto è stato avviato anche presso il Tribunale di Brescia.

Project Details

  • Date:gennaio 13, 2018
  • 1
  • Share on: