Mese: aprile 2019

Schermata 2019-04-14 alle 23.49.44

Associazione Prospera su “Il Corriere della Sera”

Nell’articolo “Aiutiamo i ragazzi a fare impresa” di Fausta Chiesa su “Corriere Economia” è stato citato il nuovo Think tank costituito da Prospera in collaborazione con L’Università Cattolica del Sacro Cuore il cui scopo è quello di attivare iniziative che favoriscano lo sviluppo di un rinnovato spirito imprenditoriale. Tale progetto ha visto il coinvolgimento nel gruppo di lavoro di imprenditori che si sono distinti per la capacità di realizzare modelli di business e prodotti o servizi particolarmente avanzati. Tra le personalità citate c’è anche Sabino Illuzzi che in tale occasione ha avuto modo di rappresentare Prospera e la mission che da sempre la caratterizza.

Immagine - Vo.Ci 2019

VO.CI

Prospera ha avviato recentemente una collaborazione con Civicum (www.civicum.info), un’associazione no-profit che promuove il miglioramento dell’efficienza e dell’efficacia nelle Istituzioni e nella Pubblica Amministrazione.

Civicum ci ha coinvolti nell’organizzazione di un evento a livello nazionale, VO.CI. (VOlontariato CIvico), in cui le associazioni di volontariato civico impegnate nel miglioramento della qualità della vita dei cittadini italiani si confronteranno su iniziative in essere e sullo sviluppo di nuove iniziative.

 

L’evento avrà come titolo “Valori Distinti ed Azioni Condivise” e si terrà il 6 maggio pv a Milano presso Palazzo Mezzanotte.

 

L’evento si svilupperà dalle 10.00 alle 19.00 con una sessione plenaria e 8 workshop paralleli. Uno di questi workshop verrà dedicato alla Giustizia: trasparenza e partecipazione per una migliore giustizia. In questo workshop Prospera presenterà i risultati delle collaborazioni avviate in questi anni con gli Uffici giudiziari milanesi e gli obiettivi del progetto avviato recentemente con la Presidente della Corte di Appello di Milano, dr.ssa Marina Tavassi, per il miglioramento organizzativo e l’ottimizzazione operativa della Corte.

Ciascun workshop si concluderà con l’elaborazione di una proposta di miglioramento per l’ambito affrontato che abbia caratteristiche di concretezza, semplicità e velocità di attuazione, oltre che di rilevanza dei benefici attesi. Tali proposte saranno consegnate ai rappresentanti del Governo italiano.